Chris Paul

Gerry on August 12th, 2010

Uno scambio che coinvolge ben quattro (ma indirettamente cinque) squadre nel bel mezzo dell’approssimarsi al piattume di Ferragosto merita un convinto applauso, oltre al doveroso approfondimento.

Continue reading about August storm

Gerry on August 6th, 2010

L’importante non è vincere, ma partecipare. Basta non dirlo ai giocatori NBA!

Continue reading about Barone de Coubertin? No, grazie

Mookie on July 27th, 2010

Admire me, admire my home Admire my son, he’s my clone Yeah, yeah, yeah, yeah This land is mine, this land is free I’ll do what I want but irresponsibly It’s evolution, baby.

Continue reading about I padroni del mercato

Gerry on July 23rd, 2010

Non c’era bisogno dei migliori indovini del globo per intuire che i giorni di Chris Paul in Louisiana fossero contati.

Continue reading about The real deal

Mookie on July 13th, 2010

E come stai, domanda inutile stai come me e ci scappa da ridere

Continue reading about NY: Underdogs’ paradise

Mookie on June 10th, 2010

Solo due squadre giocano per l’anello, le altre ventotto no. Ma non stanno a guardare.

Continue reading about Off season, NOT holiday

Gerry on February 3rd, 2010

Cosa hanno in comune Rodrigue Beaubois, Ty Lawson, Darren Collison e Goran Dragic?

Continue reading about Quattro garzoni di bottega

Gerry on January 10th, 2010

Senza entrare nel merito tecnico e nelle spinose ragioni storiche della sua estinzione, è possibile dimostrare analiticamente cosa resta del superato concetto di play puro nella NBA del 2010?

Continue reading about Assist Rate ed il play puro estinto

Mookie on November 25th, 2009

Dopo aver considerato chi sta on the sunny side of the street, è il momento di una carrellata sui cinque volti che non hanno bisogno di cappelli né di occhiali da sole. Arrancano nelle tenebre..

Continue reading about The Difference Maker(s) – 1.2

Mookie on November 2nd, 2009

In NBA non si può retrocedere. Ma si può arrivare ultimi, giocare con il palazzo deserto, vedere il proprio nome preceduto da “Fire” su un cartello di un tifoso, finire ai margini della rotazione decisa dal proprio allenatore, chiudere nell’anonimato una carriera gloriosa. Questa è la mia graduatoria (e qualche nome è doloroso) di chi […]

Continue reading about In discesa libera