Playoff time.

Playoff time.


OKC VS

Gerry: Prima contro ottava, eppure come si vede che siamo passati da Est a Ovest.
Mookie: Harden contro il suo passato: serie da vedere perché il barba sarà IL fenomeno del primo turno, ruberà i riflettori ai vecchi amici, ma perderà.
G: E sarà anche rimpianto? Perché finché non arriveranno 16 vittorie da oggi a giugno, per i Thunder siamo alla resa dei conti: sono da titolo anche senza Harden?
M: Con qualche “se” in più, ma sono ancora l’alternativa #1 agli Heat. I rimpianti maggiori semmai li avrà Harden.

Da seguire: la consistenza offensiva di Ibaka, la conferma di Asik, gli ultimi possessi dei Thunder.

VS MEM

M: Non sarà una rivalità storica ma qualcosa di gara-7 dello scorso anno è rimasta e garantisce una sfida di grande intensità. I Grizzlies hanno dimostrato di poter fare a meno di Gay, ma come fermare Chris Paul è il vero problema di coach Hollins.
G: Sfiziosa la sfida nella sfida tra due ex campioni a Detroit, Billups e Prince: la magagna per Memphis è che il primo è un valore aggiunto per una ventina di minuti ed il secondo un punto fermo del quintetto senza cambio.
M: Farò il tifo per i Grizzlies, unica squadra in controtendenza nella Lega ad avere i suoi 2 migliori giocatori nel pitturato.
G: E forse i meglio assemblati in assoluto, all’interno di un sistema difensivo completo nelle scelte e negli interpreti che ruota attorno a Tony Allen.

Da seguire: la miglior panchina della Lega, la miglior coppia di lunghi, i danni di Del Negro.

VS LAL

G: Il campo di addestramento del sergente Pop contro la segreteria del Partito Democratico di D’Antoni e dei suoi franchi tiratori: qui non ci si annoia.
M: Non che con Kobe i Lakers partissero con il favore dei pronostici, ma ora non so cosa possa inventarsi coach Mike.
G: Poi di là c’è pure McGrady, che sa bene come si passa in scioltezza un primo turno di playoff. Gialloviola spacciati. A meno che..
M: A meno che?!?!
G: Ok, ok. E nemmeno un Nash vagamente in salute da opporre al dominio di Parker.

Da seguire: il valore contrattuale di Howard, la brillantezza fisica Spurs, Jack Nicholson.

DEN VS

M: Tutti pazzi per i Nuggets! Ci sono pure esperti che li pronosticano campioni ad Ovest.
G: Serie potenzialmente più divertente, ma non manca qualcuno a noi ed a loro caro?
M: A mio giudizio l’ottima squadra di Karl poteva al massimo sognare un miracolo con Gallinari, senza ci sarà giusto il tempo di vincere 4-5 partite di postseason.
G: Per quest’anno, con tutto il bene per Stephen Curry e Mark Jackson, ai Warriors potrebbe anche andar bene così. Per quest’anno. Potrebbe.

Da seguire: il sistema democratico Nuggets, l’esame di maturità di Curry, il fattore Iguodala.

Tags:

2 Comments to “Western Conference First Round”

  1. Matthew says:

    forza Rockets! dai che ci crediamo nel colpaccio!!

  2. from0tohero says:

    Appena finito di vedere DEN-GS. AI PLAY-OFF Sistema democratico il giusto… Bene Lawson e Brewer ma tutta questa circolazione non l’ho vista… Nel quarto-quarto palla a Dre e gli altri che guardavano. Bene difensivamente… Occasione buttata al vento da GS che però difficilmente ne perderà una delle 3 nella baia. Gara 7 molto probabile…

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>